Di cosa mi occupo

terracina-latina-psicologo-psicoterapia
T

I servizi clinici del Punto Psicologia Feronia sono rivolti agli adulti e ai ragazzi, ai bambini in età prescolare e scolare. Uno o pochi incontri di valutazione preliminari alla individuazione dell’intervento, consentono una migliore efficacia del trattamento.

Psicoterapia

Il servizio di psicoterapia individuale è rivolto alle situazioni di disagio psicologico e alle condizioni sintomatiche dei disturbi psicopatologici di ragazzi e adulti. Le difficoltà di natura psicologica possono manifestarsi nella sfera emotiva individuale, nelle relazioni familiari, sociali e nelle scelte di vita.  Simili condizioni possono riguardare i momenti di cambiamento della vita come un matrimonio, un lutto, la nascita di un figlio o l’ingresso dello stesso nell’adolescenza. Un esempio è il passaggio dall’adolescenza all’età adulta, spesso espresso dai giovani come un malessere psicologico caratterizzato da una mancanza di motivazione e interesse o una incapacità ad individuare e realizzare i propri obiettivi. La psicoterapia è il trattamento elettivo, come dimostrano gli studi di efficacia, per i disturbi d’ansia, la depressione, il disturbo ossessivo compulsivo e i disturbi alimentari.

Terapia dell’infanzia e dell’adolescenza

Il servizio di valutazione e terapia per l’età evolutiva è rivolto alle problematiche dello sviluppo, come le situazioni di disagio emotivo, i problemi del comportamento, le difficoltà scolastiche, il disagio adolescenziale e post adolescenziale. In questo tipo di interventi si prendono in considerazione gli ambiti di funzionamento cognitivo, emotivo e sociale del bambino e del ragazzo. In alcuni casi, se necessario, sono coinvolti anche gli insegnanti, oltre ai genitori. Non è semplice cogliere i segni di malessere dei bambini e dei ragazzi. La rabbia incontrollata, la pigrizia, il disimpegno e le difficoltà scolastiche o la confusione nel comprendere “cosa fare da grande” possono far parte di una fase di crescita oppure possono avere intensità e durata preoccupante. In entrambi i casi, un colloquio di psicologico può chiarire la situazione. L’intervento precoce permette di agire in senso preventivo e migliora l’efficacia del trattamento.

Supporto alle difficoltà scolastiche e ai disturbi specifici dell’apprendimento

La Scuola è il luogo in cui i ragazzi passano circa un terzo della loro giornata, qui vengono soddisfatti molti dei loro bisogni esistenziali e si esprimono le difficoltà. Il successo scolastico o la dispersione durante il percorso formativo sono importanti indicatori del benessere o del disagio dei ragazzi. La riuscita scolastica è un “tasto dolente” di molti giovani. Alcuni di loro, di fronte alle difficoltà, finiscono per perdere la voglia di impegnarsi e poi, disorientati dal senso di inadeguatezza, rinunciano a mettersi in gioco se non opportunamente motivati e compresi.

Quando le difficoltà scolastiche sono dovute ai disturbi specifici dell’apprendimento (dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia) le cose si complicano poichè oltre alla difficoltà di studiare e alla necessità di imparare alcune strategie, c’è l’ansia di riuscire e la paura di essere diversi dagli altri. Per essi è necessario prevedere e impostare un intervento psicologico mirato e personalizzato che segua le tappe dell’apprendimento e gli sviluppi della didattica. E’ importante ricordare che i disturbi specifici dell’apprendimento possono avere una ricaduta sulla riuscita scolastica e quindi sul benessere affettivo e relazionale di bambini e ragazzi.

Psico-educazione per genitori 

Il servizio di psicoeducazione è rivolto ai genitori di bambini in età prescolare e scolare.Ha lo scopo di supportare i genitori ad orientarsi tra i dubbi e le sfide educative che la crescita dei figli pone nell’epoca contemporanea. Inoltre, la psicoeducazione rivolta ai genitori facilita una migliore consapevolezza della propria emotività nelle scelte educative. La consulenza psico-educativa è un utile sostegno alla funzione e al ruolo del genitore, soprattutto in alcune circostanze di vita determinate dallo stress  per scelte quotidiane che riguardano la crescita dei figli, da un trasferimento lavorativo o da una separazione.