Di cosa mi occupo

Disturbi Specifici dell’ Apprendimento (DSA)

disturbi dell'apprendimento, psicologo, terracina, dislessia, ansia, scuola, latina
T

I disturbi specifici di apprendimento​ (DSA) sono una definizione generale che si riferisce ad un gruppo eterogeneo di disordini, i quali si manifestano con significative difficoltà a carico delle abilità di comprensione del linguaggio orale, espressione linguistica, lettura, scrittura, ragionamento o matematica.

I DSA sono specifici perché interessano un preciso dominio di abilità in modo significativo ma circoscritto, lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. Questi disturbi sono intrinseci all’individuo, presumibilmente legati a disfunzioni del sistema nervoso centrale e possono accompagnarlo lungo l’intera vita con espressività diversa nelle diverse fasi evolutive.

 I DSA non sono il risultato di condizioni  di disabilità, di svantaggio socio-culturale o insegnamento inappropriato, anche se queste stesse condizioni possono essere concomitanti con la diagnosi di DSA. I Disturbi Specifici di Apprendimento possono coesistere o presentarsi separatamente

La Dislessia è un disturbo specifico che si manifesta con una difficoltà nell’imparare a leggere, in particolare nella decifrazione dei segni linguistici, ovvero nella correttezza e nella rapidità di lettura.

​La Disgrafia è​ un disturbo specifico di scrittura che si manifesta in difficoltà nella realizzazione grafica e motoria: la scrittura appare contorta, confusa, irregolare, difficoltosa.

​La Disortografia è ​un disturbo specifico di scrittura che si manifesta in difficoltà nei processi linguistici di transcodifica: appaiono frequenti errori grammaticali, ortografici o di punteggiatura, evidente difficoltà nel comporre in modo regolare la parola oppure irregolari congiunzioni e/o separazioni tra le parole.

​La Discalculia è ​un disturbo specifico che si manifesta con una difficoltà negli automatismi del calcolo e dell’elaborazione dei numeri. Le difficoltà riguardano il processamento numerico, l’automatizzazione delle operazioni, delle tabelline, oppure copiare numeri o figure, comprendere o nominare i termini, a decodificare i problemi, a leggere i simboli numerici. La conoscenza dei DSA e l’individuazione dei segnali premonitori, gli interventi di prevenzione e una efficace e tempestiva segnalazione consentono di evitare una diagnosi errata o peggio una diagnosi mancata.

Per questo occorre ben distinguere tra DisturboDifficoltà di Apprendimento: 

I DSA non dipendono da fattori ambientali (culturali, sociali, educativi); sono intrinseci al sistema cognitivo;  sono circoscritti a specifiche abilità;  sono più resistenti al trattamento. Le Difficoltà di Apprendimento possono dipendere da deficit intellettivi, problemi emotivo-relazionali o comportamentali, hanno carattere pervasivo, generalizzato; sono sensibili al trattamento.

Leggi anche La regolazione emotiva e i disturbi specifici d’apprendimento. Cosa accade.